TFR in busta paga

Gentile Cliente,

con la stesura del presente documento informativo intendiamo informarLa che, dal prossimo mese di aprile, i lavoratori appartenenti al settore privato potranno chiedere l’anticipo – mensilmente in busta – del proprio Tfr (tecnicamente detto Qu.I.R. “Quota maturanda del Trattamento di fine rapporto come parte integrativa della Retribuzione”).

L’opzione, in particolare, è richiedibile su domanda da presentare al datore di lavoro, debitamente compilata e validamente sottoscritta, utilizzando l’apposito modello di cui all’Allegato A del DPCM 20 febbraio 2015, n. 29.

This content has been restricted to logged in users only. Please login to view this content.

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

Devi essere loggato per postare un commento.

Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità

Nome *
Email *