INL: telecamere in azienda nuove indicazioni

Con la Circolare n. 5 del 19 febbraio 2018, l’INL ha fornito importanti indicazioni operative sull’ istallazione e utilizzazione di impianti audiovisivi e di altri strumenti di controllo ai sensi dell’art.4 della legge n.300/1970.

Tuttavia, però, non è variata la documentazione che i datori di lavoro devono presentare per ottenere il consenso positivo, rispettando le indicazioni disposte dal Ministero del lavoro del 10 marzo 2017.

L’Ispettorato, nella circolare, precisa che l’attività di controllo è legittima solo se strettamente funzionale alla tutela dell’interesse dichiarato, il quale non può essere modificato nel corso del tempo nemmeno se vengano invocate altre ragioni legittimanti il controllo stesso, ma non dichiarate nell’istanza di autorizzazione.

Ispezioni sul lavoro: nel 2018 più controlli

L’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha diffuso il documento di programmazione dell’attività di vigilanza per l’anno 2018.

Come negli anni passati un’occasione per fornire agli ispettori indicazioni sui settori e le tipologie contrattuali su cui focalizzare i controlli.

Stando ai dati forniti dallo stesso Ispettorato nel 2017  sono state controllate oltre 180 mila aziende. Di queste, il 65% ha presentato irregolarità mentre sono stati 48 mila i lavoratori “in nero” individuati.

Ed è proprio da qui che riparte l’attività dell’Ispettorato nel 2018.

Spese sanitarie e veterinarie nella dichiarazione precompilata

Il 9 aprile 2018, sono state definite con Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, le modalità tecniche in base alle quali saranno utilizzati i dati delle spese sanitarie e delle spese veterinarie ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata anno d’imposta 2017.

I dati delle spese sanitarie che vengono messi a disposizione dal Sistema Tessera Sanitaria ai fini della dichiarazione dei redditi precompilata sono quelli:
• delle spese sanitarie sostenute nel periodo d’imposta precedente;
• dei rimborsi effettuati nell’anno precedente per prestazioni non erogate o parzialmente erogate, con la specifica della data nella quale sono stati versati i corrispettivi delle prestazioni non fruite.

Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità

Nome *
Email *