Scontrino elettronico obbligatorio dal 1° luglio

Dal 1 luglio 2019 chi ha un volume di affari superiore ai 400mila euro dovrà rilasciare lo scontrino elettronico. Il vecchio scontrino fiscale andrà in soffitta e la ricevuta avrà solo un valore commerciale. Dal 1 gennaio 2020 l’obbligo verrà esteso a tutte le partite Iva. In sostituzione di scontrini e ricevute fiscali “classici”, al cliente sarà rilasciato un documento commerciale valido anche a fini fiscali, quando integrato con codice fiscale o partita Iva dell’acquirente.
L’obbligo avrà un avvio graduale, tenendo conto della tipologia di attività esercitata e del livello di connettività web della zona territoriale in cui si opera. I vecchi registratori di cassa andranno progressivamente sostituiti oppure integrati per permettere memorizzazione e trasmissione dei dati giornalieri. Sono previste agevolazioni fiscali per gli operatori, pari al 50% della spesa sostenuta per l’acquisto o l’adattamento degli attuali registratori di cassa, per un massimo di 250 euro in caso di acquisto e di 50 euro in caso di adattamento per ogni strumento.

TFR in busta paga

Gentile Cliente,

con la stesura del presente documento informativo intendiamo informarLa che, dal prossimo mese di aprile, i lavoratori appartenenti al settore privato potranno chiedere l’anticipo – mensilmente in busta – del proprio Tfr (tecnicamente detto Qu.I.R. “Quota maturanda del Trattamento di fine rapporto come parte integrativa della Retribuzione”).

L’opzione, in particolare, è richiedibile su domanda da presentare al datore di lavoro, debitamente compilata e validamente sottoscritta, utilizzando l’apposito modello di cui all’Allegato A del DPCM 20 febbraio 2015, n. 29.

This content has been restricted to logged in users only. Please login to view this content.

 

Le nuove sanzioni sul lavoro nero

Con il presente documento informativo intendiamo metterLa a conoscenza che il c.d. D.L. “Destinazione Italia” ha previsto – a decorrere dal 22 febbraio u.s. – una maggiorazione delle sanzioni amministrative concernenti:

This content has been restricted to logged in users only. Please login to view this content.

Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità

Nome *
Email *